Cosa sono i CMS e quali sono quelli più diffusi?

cosa sono i cms e quali sono quelli più diffusi

In questo articolo affronteremo un tema molto interessante per chi sta approdando per la prima volta nel mondo dei siti web e dei software informatici in generale: parleremo dei CMS, di come funzionano e di quali sono quelli più usati e diffusi.

Che cos’è un CMS?

Un CMS è l’acronimo di Content Management System, un programma che funziona attraverso un browser e che consente ai non esperti (senza delle conoscenze riguardanti la programmazione) di poter gestire una pagina web, organizzando, archiviando e pubblicando dati.

Qualsiasi CMS offre all’utente un’interfaccia grafica da cui può gestire il proprio sito web o blog. Da questo pannello di controllo si potranno svolgere diverse funzioni come aggiungere nuove pagine web, scegliere il design che dovrà avere il sito, aggiungere o modificare foto, inserire video e vari contenuti.

Come funziona un CMS?

Se si vuole aprire un sito web o un blog di qualsiasi tipo solitamente ciò che si deve conoscere sono i linguaggi di programmazione, ma quando questa conoscenza viene meno entrano in gioco i CMS, utili sostituti, semplici e intuitivi da usare.

Quando si realizza un sito web se non si usa un CMS bisogna tenere a mente un sacco di passaggi diversi. Bisogna usare un linguaggio di programmazione come JavaScript e CSS per il design e per la restante parte un linguaggio standard come HTML.

Inoltre, bisogna tenere in considerazione il back-end il front-end, a loro volta scritti con altri linguaggi.

Invece con un CMS non servirà nessun linguaggio di programmazione ma questo programma, attraverso un editor, aiuterà a creare nuove pagine e contenuti. Un CMS carica in modo manuale tutti i contenuti che si vogliono pubblicare e in pochi secondi ciò che vogliamo mostrare sarà online.

Il CMS si occupa anche di funzionalità aggiuntive, come l’ottimizzazione della SEO, la gestione di una newsletter, la sicurezza del sito, gallerie e moduli di contatto. Molte di queste opzioni sono gratuite ma altre funzionalità più complesse possono richiedere un costo in denaro.

Quali sono i migliori e i più diffusi?

Ogni CMS si rivolge a specifici utenti, con specifiche esigenze. Ognuno è sviluppato con funzionalità differenti sulla base del tipo di sito che si vuole andare a creare e delle opzioni che si vorranno inserire. Vediamo qui di seguito quali sono i CMS più diffusi.

WordPress

Il CMS WordPress è quello più utilizzato e il migliore in assoluto, open source è in grado di realizzare ogni tipo di sito web. Principalmente era stato creato solo per realizzare blog, ma ad oggi lo si può trovare all’interno di 1/3 dei siti presenti sul web. Viene utilizzato per la realizzazione di portfolio, per ecommerce e per siti aziendali.

WordPress è diventato famoso grazie alla sua interfaccia versatile e semplice da usare, alla portata di tutti, anche dei meno esperti. Il CMS è caratterizzato da molteplici Plugin e diversi temi, tutti costantemente aggiornati.

Magento

Magento è un CMS dedicato agli ecoomerce, infatti viene scelto da tutti coloro che intendono vendere il proprio prodotto online. Molti marchi famosi hanno deciso di utilizzare Magento come Nike, Ford e Samsung.

Attraverso questo CMS è possibile gestire gli inventari, spedizioni e creare ordini, tutto all’insegna della professionalità. È possibile inoltre, aggiungere campagne up-sell, cross-sell e landing page.

Joomla

Il CMS Joomla è totalmente gratuito, caratterizzato da molteplici funzionalità, con più di 60 lingue a disposizione. Questo genere di CMS è adatto per tutti coloro che vogliono realizzare un sito tipo Social Network oppure una pagina web relativa a istituti o corsi di formazione, utile per tutto ciò che riguarda la gestione dei contenuti. Ciò che lo distingue dagli altri CMS sono la gestione della ricerca, quella dei banner e la gestione di grosse quantità di utenti.

Leave a Comment